mercoledì 17 agosto 2011

Sfondo Bianco passo dopo passo





Molti mi hanno chiesto in messaggi privati consigli su come realizzare lo sfondo bianco puro in casa o in studio. Scrivo questa breve guida per risponder a tutti, sperando possa esser utile.  

PASSO 1: Sfondo... grigio 
Questo e' il caso piu semplice da cui partiremo, vogliamo fotografare una modella, su sfondo bianco puro. Illuminiamo con una sola luce morbida la modella, e usiamo un pannello riflettente per bilanciare le ombre.
Lo sfondo viene grigio! perche la distanza dalla luce allo sfondo comporta una eccessiva caduta di luce.


PASSO 2: Sfondo bianco... avvicinandoci!
Se riduciamo drasticamente la distanza che separa la modella e la luce principale dallo sfondo... avremo sostanzialmente la stessa luce che illuminera' la modella e lo sfondo... che essendo bianco... apparira' bianco. Questo e' il modo piu semplice, veloce e sicuro per ottenere uno sfondo bianco. Viene usato molto piu di quanto si creda, a volte l'ombra diventa una componente artistica nella fotografia, moltissimi maestri usano UNA SOLA LUCE anche per le fotografia sfondo bianco. Questo e' il trucco:
Lo sfondo viene bianco, ma avremo ombre generate dalla modella sullo sfondo... E' la soluzione piu semplice

 
 
PASSO 3: Sfondo bianco... Illuminando lo sfondo
Volendo avere un bianco PURO, occorrera' illuminare lo sfondo. La soluzione piu semplice, tipica del principiante, e' quella di usare due sorgenti che puntino dirette allo sfondo bianco.
Lo sfondo viene bianco, . ma avremo l'area piu vicina alla lampada sovraesposta (clipping), aloni di luce attorno alla modella, enorme quantita' di luce dispersa nello studio, flare sulle lenti....


 PASSO 4: Sfondo bianco puro, con luce morbida e calibrata
Il problema delle parabole che illuminano lo sfondo bianco, e' quello di disporle in modo da generare una luce omogenea su un'area molto grande. L'errore tipico e' quello di sovraesporre completamente lo sfondo, in modo da avere un bianco che e' dato dalla sovraesposizione. Questo e' un errore, in quanto non abbiamo il minimo controllo della luce che dallo sfondo bianco viene riflessa verso il soggetto. Si posson migliorare drasticamente le cose, innanzi tutto allontanando le sorgenti di luce e rendendole piu morbide, degli ombrellini vanno benissimo. In piu, dovremo misurare la luce totale emessa dalle lampade, in modo che sullo sfondo sia di 1.5 stop in piu rispetto alla luce primaria.
Sfondo bianco, con due sorgenti morbide calibrate a 1.5 stop in piu. IL bianco e' puro e abbiamo controllo sulla luce riflessa dallo sfondo sul soggetto principale.




 PASSO 5: Sfondo bianco con schermature
Analizziamo la scena del passo 4, due lampade illuminano a 1.5 stop in piu del nostro soggetto un enorme foglio bianco. Bene, questo non dovete considerarlo come uno sfondo, ma come una fonte di luce enorme, luce che si riversera' completamente sullo studio, e che, da tutte le parti, arrivera' dritta nella vostra lente, anche dalle aree al di fuori della scena. Per questa ragione, e' indispensabile usare un paraluce di qualita', nonche' schermare il piu possibile tale luce di sfondo, in modo che la minima quantita' di luce cada sul soggetto o vada a interferire con la nostra fotocamera o gli elementi in studio. Un buon risultato si ottiene schermando completamente le luci di sfondo nonche' posizionando degli schermi ottici (cartoncino nero va benissimo) vicino a tutte le fonti di luce, in modo da ridurre la quantita' di luce indesiderata, che arriva nell'obiettivo.
Sfondo bianco con schermature per ridurre flare e effetti indesiderati al minimo.



Nessun commento:

Posta un commento